“Fin da bambina ho coltivato un sogno: da grande sarei diventata una maestra di  danza. Amavo ballare sul palcoscenico sentire gli applausi del pubblico per me, ma non era quello che vedevo per il mio futuro. Immaginavo la mia scuola di danza, le mie piccole allieve in tutù ed io insieme a loro alla sbarra ad insegnare questa meravigliosa disciplina. Oggi, da ormai 17 anni, il mio sogno è realtà: ho la mia scuola, le mie allieve e io tra loro a trasmettere giorno dopo giorno la mia inesauribile passione per la DANZA.”

Viviana Perna comincia gli studi di danza classica all’età di 4 anni, nel 1994, dopo aver conseguito la licenza liceale, lascia Gela per accedere ai corsi di Avviamento Coreutico presso l’ACCADEMIA NAZIONALE di DANZA di Roma, dove quattro anni dopo conseguirà il Diploma di Insegnante di danza. Dall’Ottobre del 1999 è Insegnante e Direttrice Artistica della Scuola di Danza Arabesque di Gela. Alla didattica della danza e all’insegnamento a bambini e ragazzi affianca la partecipazione periodica a corsi d’aggiornamento e svago.

Tra i corsi di aggiornamento ricordiamo, in collaborazione dell’A.S.I.D.D.(Associazione Siciliana Insegnanti di Danza), della quale è socia, appuntamenti annuali importanti presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Roma e dell’Ente lirico del teatro dell’Opera di Roma, seminari e laboratori di Danza Educativa con Franca Zagatti, direttrice del Centro di Educazione alla danza MUSIKE’ di Bologna.

Tra gli stage annoveriamo quelli con i più illustri maestri e ballerini della televisione e del teatro: Silvio Oddi (ballerino televisivo), Jody Godman (ballerina televisiva), Giuliano Peparini (etoile della compagnia di Roland Petì, a Marsiglia), ecc…

“Se esiste un posto in cui ritrovo me stessa, quello è la sala danza…negli anni, e non importa dove né quando, su un tappeto danza o parquet, circondata da specchi e immersa nel silenzio o nella musica, quel luogo è stato sempre il contatto con la mia anima, il mio porto rifugio, la gioia, il dolore, la mia salvezza. Siamo fortunati noi artisti, perché riusciamo a scavarci dentro e conoscere in profondità il nostro essere scoprendo e riscoprendoci ogni giorno…attraverso la mia esperienza ed il mio insegnamento spero di lasciare nella vita delle mie allieve la stessa meravigliosa sensazione che provo ogni singola volta che danzo…e che anche per loro quel luogo, la sala danza, resti sempre quel porto rifugio che tanto conforto dona all’essere umano.”

Nata a Gela, il 21/05/1979, inizia i suoi studi di danza classica e moderna presso una delle scuole del suo paese fino all’età di 18 anni. Dopo un anno di perfezionamento nella scuola Artedanza di Fia Di Stefano a Catania, nel 1999 si trasferisce a Roma, dove comincia un percorso di formazione artistica presso alcune delle prestigiose scuole di Roma (Maison de la danse di Denis Ganio, IALS, Istituto di addestramento per i Lavoratori dello Spettacolo). Tra i maestri seguiti Roberto Pallara, Mauro Mosconi, Mauro Astolfi, Roberto Salaorni, Germana Bonaparte, Francesco Saracino, Jodi Goodman. Partecipa a stage periodici con diverse personalità della danza moderna, tra cui Bill Goodson, Briant Baldwin, Giuliano Peparini, Veronica Peparini, Kledi Kadiu, Ilir Shaqiri. Partecipa a diversi eventi e convention della capitale come ballerina e nel 2008 lavora per una produzione tedesca a Stoccarda. Dal 2006 assistente della ballerina coreografa americana Jodi Goodman, perfeziona attraverso questa esperienza la sua predisposizione all’insegnamento, seguendola in Italia ed all’estero durante stage e concorsi. Rientrata definitivamente in Sicilia nel 2010, collabora da free lance con diverse scuole. Da molti anni insegnante di modern-jazz presso la scuola Arabesque dove collabora con la sorella Viviana, diplomata presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma, dal 2015 insegna presso la scuola Choreia di Caltagirone.

Cantante, attrice, scrittrice, ballerina. La mia prima passione è stata il canto, che mi veniva naturale, dall’intonazione alla musicalità, per questo non ho mai voluto studiare canto. Inizio a scrivere canzoni a 8 anni per poi incidere il mio primo CD da cantautrice nel 1998. Nel 2002 entro a far parte del progetto dal nome “Flanders”, prodotto dal dj e producer Vincenzo Callea. Nella band sono cantante e autrice di testi in inglese. Nel 2008 il secondo singolo della band, “Behind”, balza al primo posto della classifica americana Billboard Airplay. La storia si ripete per il terzo singolo, “Time”. Ho girato l’America e con la scusa ci ho pure abitato!

Inizio a studiare danza a 26 anni perché tutti dicevano che era impossibile imparare a quell’età e per dimostrare che non lo era mi iscrivo a danza classica e contemporanea. Anche qui dimostro una predisposizione naturale. Nel giro di pochi anni entro a far parte della compagnia di danza delle operette prodotte dal teatro Metropolitan di Catania.

Ho iniziato a studiare recitazione a 14 anni, ma lo studio era molto faticoso per cui da lì a poco lo lasciai per riprenderlo a 27 anni, grazie all’incontro col maestro catanese Antonio Caruso che mi ha incoraggiata a scrivere ciò che sentivo. Così ho scritto e interpretato il mio primo spettacolo teatrale, “Stanotte dormo tranquilla, una terapia contro il bruxsismo”, andato in scena e prodotto da Punto Improprio. In età adulta sono tornata a scuola per imparare a scrivere, per dar voce alla fantasia che mi parlava di una storia di gioia, la gioia della vita, che aveva il volto di una fatina che, mentre tutti le dicono che è impossibile, fa riscoprire la gioia nella vita delle persone che l’avevano smarrita…e lei era Scintilla. Il libro Scintilla è stato pubblicato il 24 Giugno 2015 e accolto da critica e pubblico con entusiasmo e positività, diventando anche un balletto di danza classica e moderna.

Majoca, Abbigliamento per Danza

Sartoria Teatrale

adminIl Nostro Team